venerdì, Settembre 17Rimani aggiornato su attualità, salute, economia, sport e tanto altro
Shadow

La protesta degli indignati contagia l’Italia – Girlando (blogger): Faremo disobbedienza civile

Spira aria spagnola sull’Italia. Il movimento degli “Indignati che dal 15 maggio agita la vita politica in Spagna ha fatto presto ad arrivare dalle nostre parti. Ispiratori dell’Italian Revolution, che raccoglie il testimone del movimento spagnolo 15-M, sono un blogger romano, Giuliano Girlando, e uno studente sardo, Antonio Pompiano. In poche ore, sono oltre un migliaio le adesioni sulla pagina Facebook “Italian Revolution, democrazia reale ora e fervono i preparativi per la prima riunione organizzativa che si terrà stasera presso la stazione Termini di Roma assieme a numerosi studenti Erasmus spagnoli che studiano nel nostro Paese. Le parole d’ordine sono quelle di Puerta del Sol: Non siamo merce per politici e banchieri. In cosa consisteranno le inziative ce lo spiega Girlando: “Vogliamo fare disobbedienza civile ma pacifica, a Roma ci incontreremo domani a Piazza di Spagna, daremo continuità all’onda rivoluzionaria che ha finalmente varcato i confini europei, iniziata in Nordafrica e arrivata in Spagna. Numerose le inziative spontanee previste per domani e in continuo aggiornamento. Ecco un primo elenco:

Roma – Piazza di Spagna, 20 maggio ore 20, L’evento

Bologna – Piazza del Nettuno, 20 maggio ore 20

Torino – Piazza Castello, 20 maggio ore 20 L’evento

Milano – Piazza Duomo, 20 maggio h 19.30 l’evento

Firenze – Piazza Santa Croce, 19 maggio ore 20

Padova – Prato della Valle, 20 maggio ore 20

Pisa – Piazza Garibaldi, 20 maggio ore 19.30 L’evento

Bari – Piazza Ferrarese, 20 maggio ore 20.00 L’evento

Taranto, 20 maggio, centro città, ore 20.00

Reggio Emilia, 20 maggio, P.zza Prampolini, ore 20.00