giovedì, Dicembre 2Rimani aggiornato su attualità, salute, economia, sport e tanto altro
Shadow

Mese: Giugno 2011

Sallusti sospeso dall’ordine dei giornalisti – lui: Contro di me persecuzione

Archivio
Il direttore de Il Giornale, Alessandro Sallusti, è stato sospeso per due mesi in seguito a una azione disciplinare avviata dall’Ordine dei Giornalisti della Lombardia. Il provvedimento è stato adottato perché Sallusti ha consentito la collaborazione per il quotidiano di Via Negri del senatore Renato Farina, radiato dell’Ordine nazionale dopo avere ammesso di aver collaborato con i Servizi segreti italiani, fornendo informazioni e pubblicando notizie in cambio di denaro, al tempo in cui era vicedirettore di Libero. “È in atto una vera e propria persecuzione giudiziaria nei confronti dei giornalisti del Giornale: è una sentenza vergognosa e inconcepibile. Per fortuna non è esecutiva, faremo ricorso all’Ordine nazionale, altrimenti già oggi avrei dovuto liberare la mia scrivania, ha detto S...

De Magistris contro Di Pietro: La svolta centrista non ha senso – rimaniamo nel centrosinistra

Archivio
“Credo che Di Pietro stia tentando una svolta centrista. Non ha senso, perchè il centro è già fin troppo ingolfato, e soprattutto non è lì che vogliono andare i nostri sostenitori. A dirlo è il sindaco di Napoli, Luigi de Magistris, in un’intervista a Repubblica. Premesso che “un incontro in Parlamento tra il presidente del Consiglio e il leader di un partito importante come Idv è auspicabile in un quadro di rapporti corretti tra maggioranza e opposizione, Di Pietro, secondo De Magistris, “non sta andando nella direzione giusta, e soprattutto non ha capito che la prospettiva da cui si muove è superata. A parere del sindaco di Napoli, “il Paese si aspetta che i leader politici comincino a ragionare oltre Berlusconi, e anche oltre il recinto dei partiti. Berlusconi è in caduta libera, ma il ...

Di Pietro al Corriere: Berlusconi è una persona sola – se fa le riforme vere lo sosterrò – L’intervista

Archivio
Di Pietro spiega in un’intervista al Corriere l’apertura verso Berlusconi: “E’ una persona sola, se fa le riforme vere lo sosterrò. Ecco il testo dell’intervista rilasciata ad Aldo Cazzullo. La pubblichiamo integralmente e fedelmente, titolo compreso. Antonio Di Pietro, alla Camera il premier le si è seduto accanto. Si sono congratulati con lei Cicchitto, Colucci, Lupi. «Oddio, dove ho sbagliato…». E Giuliano Ferrara la benedice: «Habemus statistam». «Ferrara? Davvero? Comunque, non confondiamo le cose. Un conto è la mia nuova linea politica. Un altro è la chiacchierata con Berlusconi. Io sono sempre rimasto al mio banco. Stavo telefonando. È stato lui a sedersi vicino a me, scherzando sul fatto che voleva intercettarmi. Mi ha ripetuto che il governo ha fatto molto, che con questo debito...

Lo sfogo di Soglia – deputato Pdl: Mia figlia si vergogna di me perché sto con Berlusconi

Archivio
“Perché mia figlia deve avere vergogna di dire ai suoi compagni di classe che il papà è parlamentare berlusconiano? “Se non stiamo attenti gli italiani inizieranno a tirarci le monetine. Lei ha la scorta e magari le scansa, io no e le prendo in faccia. Parole di Gerardo Soglia, deputato del Pdl che così risponde ad una domanda del giornalista Antonello Caporale.

Bambini cantano in un video Berlusconi faccia di merda – insorge la destra – Ecco il video

Archivio
Si intitola “Il country del cavaliere nano. Una decina di bambini diretti dal produttore Gianni Tirelli cantano una canzone contro Berlusconi. Il video fa il giro della Rete, insorge la destra. Chi ha realizzato questo video è un malato, va subito fermato, ha commentato Carlo Giovanardi, sottosegretario alla famiglia, ospite del programma “KlausCondicio, annunciando di volere ricorrere all’Agcom “perché è palese che sono stati costretti dei bambini a ricorrere a un linguaggio escrementizio, con termini di coprolalia. Questi bambini sono stati costretti a commettere il reato di vilipendio. Un video che sta facendo discutere molto in rete.

Brunetta attacca la Rete: Io manganellato dagli squadristi del web – fate pena

Archivio
Dopo aver insultato i precari sulla pagina Facebook di Brunetta si è scatenata una pioggia di porteste. Migliaia di post di critica in pochi secondi. Brunetta cancella il post, ne pubblica un altro e anche là: migliaia di critiche in pochi secondi. Adesso Brunetta replica così sul suo blog: Io manganellato dagli squadristi del web, fate pena “I fatti, innanzitutto. Ieri pomeriggio ho partecipato al convegno “I Giovani Innovatori, organizzato nell’ambito della Giornata nazionale dell’Innovazione presso il Complesso della Pelanda nell’ex Mattatoio a Testaccio. Al termine del mio intervento, una signora tra il pubblico ha chiesto di poter prendere la parola. L’ho quindi invitata a salire sul palco, nonostante dovessi recarmi entro pochi minuti al Quirinale per la cerimonia di conferimento d...

La Hack attacca il referendum: È perfettamente inutile – l’Italia ha bisogno del nucleare

Archivio
A margine della presentazione di un programma tv su DeaKids (Sky), che si è tenuto a Trieste Margherita Hack è tornata a parlare di nucleare. Il referendum è perfettamente inutile. Prima si era fatto un referendum sull’onda di Chernobyl – ha detto l’astrofisica – ora se ne fa un altro sull’onda del Giappone: è perfettamente inutile perché è ovvio che sarà contro il nucleare, visto questo disastro. Le cose invece andrebbero affrontate razionalmente. Poi ha proseguito: “Il terremoto in Giappone è un evento veramente eccezionale, se ne verifica uno ogni secolo. Se ogni volta che si fa un’innovazione tecnologica ci si tira indietro, si starebbe ancora a vivere nelle caverne. Se poi si va a vedere le statistiche ci sono molti meno incidenti e inquinamento nel nucleare che in altre forme di ene...

Borghezio malmenato e arrestato dalla polizia svizzera – lui: Li denuncio – mi sanguina il naso

Archivio
“La Polizia svizzera ci ha messi in stato di fermo e ci sta portando in caserma: lo ha detto all’agenzia stampa italiana ANSA l’eurodeputato della Lega Nord Mario Borghezio, spiegando di avere “il naso che sanguina. Sporgerò una bella denuncia alle autorità svizzere, ha minacciato Borghezio. Il politico leghista, già in passato coinvolto in episodi simili, ha detto di essere stato malmenato dalla sicurezza che garantisce la riservatezza della riunione del Club di Bilderberg, riunito a Saint Moritz da oggi a domenica. Borghezio avrebbe chiesto di assistere alla riunione esibendo il suo passaporto e il tesserino da parlamentare europeo ma sarebbe stato allontanato in malo modo dall’hotel Suvretta House, dove siedono in riunione quelli che il deputato della Lega definisce “i padroni del mond...