venerdì, Settembre 17Rimani aggiornato su attualità, salute, economia, sport e tanto altro
Shadow

De Magistris contro Di Pietro: La svolta centrista non ha senso – rimaniamo nel centrosinistra

“Credo che Di Pietro stia tentando una svolta centrista. Non ha senso, perchè il centro è già fin troppo ingolfato, e soprattutto non è lì che vogliono andare i nostri sostenitori. A dirlo è il sindaco di Napoli, Luigi de Magistris, in un’intervista a Repubblica. Premesso che “un incontro in Parlamento tra il presidente del Consiglio e il leader di un partito importante come Idv è auspicabile in un quadro di rapporti corretti tra maggioranza e opposizione, Di Pietro, secondo De Magistris, “non sta andando nella direzione giusta, e soprattutto non ha capito che la prospettiva da cui si muove è superata. A parere del sindaco di Napoli, “il Paese si aspetta che i leader politici comincino a ragionare oltre Berlusconi, e anche oltre il recinto dei partiti. Berlusconi è in caduta libera, ma il berlusconismo non è morto, e “per batterlo dobbiamo connetterci con il cervello e con il cuore con questo moto di partecipazione attiva. Per l’esponente dell’Idv “dobbiamo non solo restare con le radici ben piantate nel centrosinistra, ma essere anche coerenti. Non possiamo di punto in bianco trasformarci da ala sinistra ad ala destra del centrosinistra. “Io vedo una sinergia forte con il centrosinistra come anello di collegamento con la società civile. Dobbiamo avere un rapporto privilegiato con Sel e con quella parte del Pd che produce riflessioni in sintonia con le nostre. Questa storia del centro che va tranquillizzato diventando moderati – aggiunge – è una sciocchezza. De Magistris lancia quindi un appello a Vendola, Bersani e Di Pietro: “Smettiamola di toglierci i sassolini dalle scarpe, ragioniamo come squadra, mostriamoci più uniti nel costruire un’alternativa sociale e culturale al berlusconismo