venerdì, Settembre 17Rimani aggiornato su attualità, salute, economia, sport e tanto altro
Shadow

Il Giornale shock: Pertini peggio del latitante Lavitola – Foto

Avendo esaurito il fango sui vivi adesso al Giornale si dedicano ai morti. E pur di minimizzare gli intrallazzi del padrone arrivano persino a scomodare Sandro Pertini definendolo addirittura peggio del latitante Lavitola, ossia il faccendiere e direttore de L’Avanti -che Veneziani “dimentica essere un clone della storica testata socialista – protagonista dei giri più loschi del presidente del Consiglio. Sul Giornale in edicola oggi, un editoriale in prima pagina firmato Marcello Veneziani, il titolo: “Pertini all’Avanti peggio di Lavitola. Il perché è presto detto: “Alla morte di Stalin, il venerato compagno Pertini, che fu direttore dell’Avanti agli inizi degli anni ’80, celebrò il dittatore in Parlamento: quell’episodio, che ispirò una prima pagina dell’Avanti, basta a Veneziani per infangare la memoria di una delle figure più belle della nostra storia. Ebbene, secondo Veneziani, quella resta “la pagina più infame dell’Avanti. Persino più infame di Lavitola e Tarantini e di tutto il giro di faccendieri che ruota attorno a Berlusconi. “Certo – ammette Veneziani – sono storie non paragonabili. Ma elogiare una dittatura sanguinaria è forse peggio che pararsi il didietro con L’Avanti. A Veneziani e a quelli del Giornale forse occorre ricordare il principio che ispirò la vita di Sandro Pertini e che ne fece il più amato presidente dalla costituzione della Repubblica: “La politica si fa con le mani pulite. Ma al Giornale, com’è noto, il più pulito c’ha la rogna. Non toccate Sandro Pertini.

di Massimo Malerba