giovedì, Settembre 16Rimani aggiornato su attualità, salute, economia, sport e tanto altro
Shadow

Mese: Ottobre 2011

Video Iacchetti – adesso L’Unità difende La Russa e Brunetta

Archivio
Ci avevano detto -fonti interne de L’Unità- che nel quotidiano del Pd tira una brutta aria da quando, fatta fuori Concita De Gregorio il giornale è stato consegnato nelle mani del dalemiano Claudio Sardo. E quando abbiamo chiesto ad un giornalista -che l’Unità la conosce benissimo- cosa stia accadendo lì dentro ecco la risposta: “Ma l’Unità da quando c’è Sardo è diventata l’house organ dei peggiori notabili di Palazzo dalemiani. No dico ma lo conosci Cundari? L’anima nera di Sardo messa lì da D’Alema a controllare tutto? È un Cernenko appena più giovane e sano. I colleghi amici miei che ci lavorano sono disperati. Questo è il quadro, inutile girarci attorno: l’attuale direzione de l’Unità è a tutti gli effetti al servizio della Casta. Ed è così che si spiega la zelante difesa che L’Unità...

Rapporto shock di Openpolis – tutte le volte che l’opposizione ha salvato Berlusconi – Foto

Archivio
Ci sono le enunciazioni di principio, le piazzate barricadere che chiamano alla rivolta, le urla di battaglia a favore di telecamera. Poi ci sono i numeri, freddi e crudi, che rivelano ben altre realtà, che parlano della meccanica reale che muove il filo della dialettica tra opposizione e maggioranza. L’ultimo rapporto di Openpolis si intitola “Opposizione che salva la maggioranza e ci racconta, attraverso l’analisi di tutte le votazioni elettroniche d’aula, tutte quelle volte in cui la maggioranza di Governo è riuscita a far approvare le sue proposte grazie ai voti e alle assenze dei parlamentari di opposizione. In questi casi quindi, se tutti i parlamentari di opposizione fossero stati presenti e avessero votato contro la maggioranza, quest’ultima sarebbe stata battuta nella votazione. ...

Nonciclopedia – ecco la replica di Vasco: Libertà di stampa non è libertà di offendere – Nota integrale

Archivio
Stamattina la notizia della chiusura del sito Nonciclopedia a seguito di una denuncia di Vasco Rossi per diffamazione. Migliaia i commenti critici piovuti sulla pagina di Vasco ai quali lo staff della rockstar ha risposto chiudendo la bacheca. Adesso è arrivata la replica sulla pagina del cantante, eccola: LA REPLICA A proposito di Nonciclopedia, prima di tutto fatti e non solo parole: piu’ di un anno fa, nel febbraio 2010, abbiamo sporto querela per diffamazione nei confronti del sito Nonciclopedia che degli insulti contro Vasco Rossi aveva fatto la sua bandiera. Insulti quotidiani e gratuiti, insulti a tempo perso e senza alcun motivo. A un anno e mezzo circa dalla denuncia per diffamazione il magistrato in questi giorni ha riscontrato che gli elementi di reato per diffamazione esist...

Mensa del Senato – L’Unità difende la Casta e i lettori si infuriano: Siete come Libero

Archivio
Ieri abbiamo pubblicato, sulla nostra pagina Facebook, uno scontrino della mensa del Senato che ha fatto il giro della Rete: in oltre 10.000 l’hanno condiviso solo sulla nostra pagina. Eccolo: 11 euro per un pranzo completo di tutto rispetto che i normali cittadini si sognano. La pubblicazione dello scontrino ha fatto indignare i cittadini che a migliaia lo hanno condiviso sui propri profili. Ma ha fatto infuriare anche la Casta che, attraverso uno dei suoi organi più “autorevoli, L’Unità, ha etichettato questo scontrino, con il disprezzo tipico di questi organi di partito, come una bufala degli “Anti-casta. Scrivono proprio così: “Anti-casta, forse a voler sottolineare che loro sono parte della Casta. Ma perché se è una “bufala L’Unità sbianchetta il numero Cliente? Ecco la foto ...

Pensionati lavorano in redazione – tre milioni di multa a Repubblica

Archivio
Predicare bene e razzolare malissimo è ormai diventato uno sport nazionale. E mentre i precari del giornalismo hanno proclamato due giorni di sciopero per oggi e domani, da Firenze arriva oggi una tegola sulla testa del quotidiano “La Repubblica. L’editore del quotidiano De Benedetti è stato sanzionato per 3 milioni di euro dall’Inpgi, la cassa previdenziale di categoria dei giornalisti. Fra le infrazioni scovate durante l’ispezione dell’ente c’è il fatto che giornalisti prepensionati si trovavano a lavorare in redazione, nonostante la legge lo vieti. La notizia è stata data da Enzo Iacopino, presidente dell’ordine dei giornalisti, dal palco del teatro Odeon di Firenze, dove è in corso la seconda delle due giornate del precariato giornalistico, con l’approvazione della Carta di Firenze. ...

Black bloc – questa è una testimonianza (firmata e inquietante) apparsa oggi sul Manifesto – Foto

Archivio
Quella che segue è una testimonianza (firmata) apparsa sul Manifesto di oggi. Autore è Carmelo Albanese, scrittore e videomaker, presente alla manifestazione del 15 ottobre a Roma. Non è nostra intenzione fare dietrologia né complottismo, pensiamo solo che queste dichiarazioni meritino un accertamento perché le cose sono due: o Albanese mente e allora occorre una replica da parte dei vertici delle forze dell’ordine oppure Albanese dice il vero e a quel punto andrebbero verificate le generalità del giovane “black bloc che si unisce, esultando, agli agenti. Ecco la testimonianza apparsa oggi su “Il Manifesto (e sotto la foto): E IL BLACK BLOC BATTE IL CINQUE All’angolo di via Merulana compaiono di botto una trentina di ragazzi e ragazzini tutti neri e con i caschi in testa. Iniziano a rom...

In Argentina apre un bordello che si chiama Berlusconi – polemiche – Guarda foto

Archivio
A Rosario, città argentina che diede i natali a Ernesto Che Guevara – oltre un milione di abitanti a nord della capitale Buenos Aires – hanno un bordello chiamato “Palazzo Berlusconi. Ed è grande l’imbarazzo degli italiani che vivono nel paese sudamericano. Antonio Bruzzese, Presidente in Argentina della Cna (Confederazione degli artigiani) e dell’Associazione Insieme Argentina, fa sentire la sua protesta al sindaco di Rosario,Roberto Lifschitz, e al Console Generale, Rosario Miccichè, per l’esistenza del bordello intitolato al premier italiano nella città della provincia di Santa Fe. Bruzzese, secondo quanto riportato dal sito emigrazione-notizie.org, esprime la sua indignazione per l’uso di un nome, che rappresenta in questo momento l’Italia, in un locale di prostituzione di lusso. E’...

Il Fatto rivela: Marchionne indagato per estorsione

Archivio
Era stato preannunciato qualche giorno fa alla Camera dal deputato Franco Barbato nel corso di un suo intervento. Oggi la notizia è stata riportata dal Fatto Quotidiano (unico giornale a parlarne) che, carte della Procura alla mano, rivela: Sergio Marchionne, a.d. della Fiat, figura tra gli indagati per i reati di concorso in calunnia ed estorsione nei confronti di un imprenditore, Massimo Pugliese, e per l’acquisizione della Cf Gomma, fornitrice della Fiat, scrive il Fatto: “Le accuse di Pugliese si riferiscono “a una serie di azioni e p re s s i o n i subite per impedirgli di avviare il piano industriale elaborato e quindi procedere al risanamento della Cf Gomma. Con il risultato, accusa Pugliese, di aver garantito il ritorno dell’azienda sotto il controllo della stessa Fiat. Del proce...

Il partito di Vendola si spacca su questo manifesto – Guarda Foto

Archivio
Oggi Roma è tapezzata di manifesti realizzati dalla federazione romana di SeL e dedicati alla memoria di Steve Jobs, il fondatore di Apple scomparso qualche giorno fa. L’iniziativa sta scatenando furiose polemiche dentro il partito di Vendola e in rete tra chi la considera di cattivo gusto e anche un po’ strumentale e chi, invece, la sostiene. Questo il manifesto: Tantissime le critiche piovute dai social network tanto che Vendola è costretto a correre ai ripari con uno status su Facebook: “Il genio di Steve Jobs – scrive Vendola – ha cambiato in modo radicale, con le sue invenzioni, il rapporto tra tecnologia e vita quotidiana. Tuttavia fare del simbolo della sua azienda multinazionale – per noi che ci battiamo per il software libero – un’icona della sinistra, mi pare frutto di un a...