giovedì, Settembre 16Rimani aggiornato su attualità, salute, economia, sport e tanto altro
Shadow

L’azienda alla disoccupata: Sei brutta – nemmeno buona a prostituirti

Denise è una ragazza sarda di 21 anni. Come tanti altri giovani della sua età passa le giornate inviando il curriculum e consultando annunci di lavoro nella speranza di trovare un impiego che le consenta di vivere dignitosamente. L’altro ieri incappa nell’annuncio di un call center, il Sardiniacall, che opera anche per conto dell’Amministrazione Pubblica: cerca operatrici da destinare, con contratto a progetto, alla raccolta dati per conto di enti pubblici. Una roba seria, pensa Denise, mentre clicca sul testo dell’annuncio (poco fa rimosso dall’azienda) per conoscere i dettagli. Ma rimane di stucco.

Eccolo, il call center che opera in outsourcing anche per conto delle amministrazioni pubbliche: diffida dal chiamare tutti i “curiosi, i fannulloni e i perditempo e tutti coloro che sono intenzionati a guadagnare un fisso senza lavorare. Gergo brunettiano e parole arroganti che fanno infuriare Denise. Che scrive una mail all’azienda: :Non offrite abbastanza per permettervi questa arroganza. Bye.

Immediata e violenta dall’azienda arriva la risposta, chi scrive si firma “Bastonacoglioni ed è stato incaricato di rispondere a Denise. Ecco la risposta di Bastonacoglioni:
“Ieri hai risposto all’annuncio di un’offerta di lavoro con questa frase:Non offrite abbastanza per permettervi questa arroganza. Bye.Essendo la tua una risposta idiota, non meritavi che ti scrivesse la Ditta dunque è stato affidato l’incarico di risponderti al “Bastonacoglioni.
1) Arrogante sei tu che ragazzina di 21 anni ti permetti di rompere i coglioni agli adulti che lavorano, si vede che non hai niente di meglio da fare.
2) L’Azienda non e stata arrogante: ha solo specificato che non intende entrare in contatto con alcune categorie di persone:i poltroni, i fannulloni, i perditempo e COLORO CHE INTENDONO GUADAGNARE UN FISSO SENZA LAVORARE.
3) Poichè sei l’unica che ci ha risposto in questi termini, si vede che ti sei sentita toccata: dunque sicuramente appartieni ad una delle categorie da cui non volevamo essere contattati.
4) Tu non sai quello che L’Azienda offre, non avendo mai fatto un colloquio con Essa. L’Azienda ha dei Collaboratori che lavorano per lei da tre anni, e sono talmente soddisfatti che non si sognerebbero mai di cambiare per andare a lavorare da un’altra parte.
5) Chi vuole guadagnare molti soldi SENZA LAVORARE, anzichè perdere del tempo a rompere i coglioni a all’Azienda, può chiedere un consiglio alle ragazze rumene che stanno sulla strada, nelle varie circonvallazioni di Cagliari, ma forse tu non saresti all’altezza neanche di fare quel lavoro perchè sei pure brutta e sopratutto antipatica.
Infine ti consiglio di non tentare di replicare nè a questa mail nè all’azienda: intanto perchè sei stata bloccata, ma anche se tu ti creassi un nuovo account non ancora bloccato per poter replicare, questo configurerebbe il reato di molestie, per cui saresti oggetto di persecuzione Penale; prendila così: hai fatto una cazzata a disturbare un’Azienda con la tua mail e ti sei presa la risposta che meritavi. Punto.
Ci chiediamo quali siano queste amministrazioni pubbliche che affidano le proprie commesse alla ditta di “Bastonacoglioni.
M.M.